Cosa vedere a Ostuni
Cosa vedere

Scopri la bellezza di Ostuni: Cosa vedere nella Città Bianca?

Benvenuti nella splendida città di Ostuni, situata nella regione Puglia, nel sud dell’Italia. Questa affascinante località, conosciuta anche come la “Città Bianca”, è famosa per i suoi incantevoli paesaggi, i suoi edifici tradizionali e le sue spiagge mozzafiato.

Una delle principali attrazioni di Ostuni è il suo centro storico, un labirinto di stradine bianche e tortuose, incorniciate da case bianche con tipiche facciate imbiancate a calce. Queste stradine vi porteranno a scoprire numerosi tesori, come la Cattedrale di Ostuni, un bell’esempio di architettura romanica con il suo maestoso rosone e il suo campanile. Non perdete l’opportunità di visitare anche la Chiesa di San Vito Martire, con i suoi preziosi affreschi e la splendida vista panoramica sulla città.

Oltre al centro storico, Ostuni offre anche una ricca offerta di spiagge. Tra queste spicca la famosa spiaggia di Costa Merlata, con le sue acque cristalline e le suggestive grotte marine. Qui potrete godere di momenti di relax e di belle passeggiate sulla sabbia fine, ammirando il mare turchese che si estende all’orizzonte.

Per gli amanti della natura, consigliamo una visita al Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere, un’oasi di biodiversità con spiagge incontaminate, dune sabbiose e una varietà di flora e fauna unica. Qui potrete immergervi nella tranquillità della natura e fare escursioni a piedi o in bicicletta lungo i sentieri ben segnalati.

Insomma, Ostuni è una meta ideale per chi desidera scoprire la bellezza autentica dell’Italia. Cosa aspettate? Venite a visitare Ostuni e lasciatevi incantare dalla sua magia!

La storia

La storia di Ostuni affonda le sue radici in epoche molto antiche, risalenti al periodo messapico. Questa antica civiltà ha lasciato tracce importanti nella città, come testimoniano i resti dell’antica cinta muraria e le tombe a tholos, che sono visibili ancora oggi.

Successivamente, Ostuni fu conquistata dai Romani e divenne un importante centro agricolo e commerciale. Durante il Medioevo, la città subì diverse dominazioni, tra cui quelle dei Bizantini, dei Normanni e dei Svevi. Fu proprio durante il periodo svevo che Ostuni iniziò a svilupparsi e ad assumere le caratteristiche architettoniche che la rendono unica.

Durante il periodo rinascimentale, la città conobbe un periodo di grande splendore, con la costruzione di numerose chiese e palazzi nobiliari. Ma fu nel XVIII secolo che Ostuni subì una vera e propria trasformazione, con la ricostruzione del centro storico in stile barocco. Fu in questo periodo che molte delle chiese e dei palazzi che oggi possiamo ammirare presero forma.

Oggi, la città conserva intatto il suo fascino antico, con i suoi labirinti di stradine e le case imbiancate a calce. Ma Ostuni è anche una città in continua evoluzione, che si è saputa adattare ai tempi moderni pur mantenendo la sua identità unica.

Quando visitate Ostuni, potrete notare come la storia sia ancora presente in ogni angolo della città. Dall’imponente Cattedrale al suggestivo centro storico, ogni luogo racconta una parte di questa affascinante storia. Cosa vedere a Ostuni? Scoprire le sue chiese e i suoi palazzi storici, passeggiare per le sue stradine bianche e godere della sua autenticità e del suo fascino senza tempo.

Cosa vedere a Ostuni: i musei di spicco

All’interno dell’incantevole città di Ostuni, oltre alle sue stradine bianche e al suo centro storico affascinante, si nascondono anche alcuni musei meritevoli di visita. Questi musei offrono un’opportunità unica di immergersi nella storia e nella cultura di Ostuni, permettendo ai visitatori di scoprire aspetti interessanti di questa affascinante località.

Uno dei musei più importanti di Ostuni è il Museo Civico “Francesco Ribezzo”, situato nel cuore del centro storico. Questo museo ospita una vasta collezione di reperti archeologici, che spaziano dall’epoca messapica a quella romana. Qui potrete ammirare ceramiche, monete, armi e altri oggetti che testimoniano l’antica storia di Ostuni. Il museo è anche sede di mostre temporanee che approfondiscono diversi aspetti della cultura locale.

Un altro museo da non perdere è il Museo Diocesano, situato all’interno della Cattedrale di Ostuni. Qui potrete ammirare una preziosa collezione di opere d’arte sacra, tra cui dipinti, sculture e oggetti liturgici, risalenti a diverse epoche. Una delle opere più importanti del museo è il famoso Polittico di Ostuni, capolavoro del pittore rinascimentale Jacopo di Cione. Il museo è un luogo ideale per immergersi nella storia religiosa di Ostuni e per ammirare opere d’arte di grande valore.

Se siete interessati alla storia locale, vi consiglio di visitare anche il Museo Archeologico “Francesco Milizia”, situato in una ex chiesa del XVII secolo. Questo museo espone reperti archeologici provenienti dalle necropoli locali, come le tombe a tholos, e offre una panoramica completa sulla storia antica di Ostuni e della regione circostante. Potrete ammirare oggetti in ceramica, gioielli, armi e altro ancora, che vi permetteranno di fare un vero viaggio nel tempo.

Insomma, se state pianificando una visita a Ostuni, non dimenticate di includere una tappa ai suoi musei. Qui potrete scoprire la storia e la cultura di questa affascinante città, arricchendo la vostra esperienza di viaggio. Cosa vedere a Ostuni? Oltre alle sue meraviglie architettoniche e naturali, non perdete l’opportunità di scoprire i suoi musei, che vi offriranno uno sguardo approfondito sulla sua ricca storia e tradizione.

Potrebbe piacerti...